Logo ADI Toscana  
Logo ADI Toscana
 
ADI Toscana ADI News   ADI Members   ADI Services   ADI Awards   ADI Resources
   
ADI News     Calendario Incontri ADI  |  Eventi  |  Concorsi  |  News  |  Contributi  |  Newsletter
Ulteriori documenti, servizi ed informazioni sono disponibili nell'AREA RISERVATA SOCI 
 

 

 
 
 
vai al web dell'ADI Nazionale
 
no_image

  07/11/2014
Presentazione volume: Aldo Londi. Un ceramista del Novecento
 14 novembre 2014 | 18.00 | Montelupo Fiorentino






Venerdì 14 novembre 2014 alle ore 18.00, presso il museo artistico industriale Bitossi di via Antonio Gramsci a Montelupo Fiorentino si terrà la presentazione del volume biografico Aldo Londi. Un ceramista del Novecento realizzato da Marina Vignozzi Paszkowski e Silvia Floria.

Londi, «uomo di lavoro», come lui stesso si definiva, ha dedicato la sua lunga vita alla ceramica, visitando diversi paesi nel mondo, offrendo sovente il proprio competente aiuto per scopi formativi e consulenze.

A introdurre l’evento Paolo Pinelli, segretario della fondazione Vittoriano Bitossi. Gli interventi saranno invece a cura di Franco Bertoni, storico dell’arte, Cristiano Mazzanti, scrittore, Guido Bitossi, nipote di Aldo e Marco Londi, il figlio.

Modera l’incontro Gino Turchi, studioso di ceramica italiana. Saranno poi presenti Cinzia Bitossi, presidente della fondazione Vittoriano Bitossi e le autrici del volume Marina Vignozzi Paszkowski, storica dell’arte e Silvia Floria, archivista.

Aldo Londi



Aldo LondiAldo Londi. (Montelupo Fiorentino, 1911 - Ivi, 2003) Inizia giovanissimo a lavorare presso una locale fabbrica di ceramica. Terminato l'apprendistato presta la sua opera presso la manifattura montelupina Ceramiche Artistiche F.lli Fanciullacci fino al 1935 anno in cui si trasferisce alla fabbrica Bitossi Ceramiche. Al termine della seconda guerra mondiale, dopo aver trascorso un lungo periodo di prigionia in Sudafrica, dove allestisce una primitiva fornace, torna in Italia e riprende a lavorare per la Bitossi, dove rimane fino al 1976, frequentandola saltuariamente anche dopo essere andato in pensione. Nel 1946 viene nominato direttore artistico della manifattura e, fedele ad una concezione seriale del prodotto ceramico, avvia una produzione di oggetti d'arredo di alta creatività e modernità. I suoi lavori per la manifattura Bitossi partecipano a numerose ed importanti mostre del settore tra cui le fiere di Praga e Dusseldorf, la Triennale di Milano, il Concorso Internazionale della Ceramica Contemporanea di Faenza e la Biennale d'Arte Ceramica di Sesto Fiorentino. Lascia la direzione della manifattura nel 1976. L'alto livello qualitativo raggiunto ha consentito alle opere progettate e realizzate da Aldo Londi per la manifattura Bitossi (dagli anni Settanta denominata Ceramiche Flavia), di essere tuttora commercializzate globalmente dallo Studio Rosenthal. Muore nel 2003 e, nel 2007, viene allestita a Montelupo Fiorentino, sua città natale, una prima importante mostra antologica dal titolo Buongiorno Maestro! Aldo Londi ceramista, scultore, maestro.




Presentazione volume:
Aldo Londi. Un ceramista del Novecento

Aldo Londi. Un ceramista del Novecento
14 novembre 2014 | 18.00
Museo Artistico Industriale Bitossi
via Antonio Gramsci - Montelupo Fiorentino



 
     

 
ADI News / Legenda


 Libri







ADI :: via Bramante 29 - 20154 Milano | Delegazione Toscana: via Vittorio Emanuele 32 - 50041 Calenzano (FI) - info@aditoscana.it