Logo ADI Toscana  
Logo ADI Toscana
 
ADI Toscana ADI News   ADI Members   ADI Services   ADI Awards   ADI Resources
   
ADI News     Calendario Incontri ADI  |  Eventi  |  Concorsi  |  News  |  Contributi  |  Newsletter
Ulteriori documenti, servizi ed informazioni sono disponibili nell'AREA RISERVATA SOCI 
 

 

 
 
 
vai al web dell'ADI Nazionale
 
no_image

  27/02/2014
Re-lighting Gino Sarfatti. Edition N°1 presso lo showroom Adele C
 6 marzo - 6 aprile 2014 | Firenze






In mostra presso la galleria-showroom fiorentina in via dei Serragli 56r/58r di Adele C, Re-lighting Gino Sarfatti. Edition N°1 propone al pubblico un primo nucleo di ri-edizioni di lavori ideati dal designer veneziano fra 1951 e il 1971 realizzati da Arteluce (fondata da Sarfatti nel 1939 e ceduta a Flos nel 1973).

Tra gli altri, negli spazi di Adele C saranno visibili i seguenti prodotti: la lampada da tavolo Modello 548 (Arteluce 1951), le lampada da terra Modello 1063 (Arteluce 1954) e Modello 1095 (Arteluce 1968), la lampada da tavolo Modello 607 (Arteluce 1971), la lampada a saliscendi Modello 2129 (Arteluce 1969).

Muovendo dal presupposto che, nel corso della sua carriera, Sarfatti progettò sempre a partire dai componenti e dalle risorse disponibili, Flos ha deciso di riproporre queste lampade storiche mediante l’adozione della più aggiornata tecnologia led, lasciando comunque inalterate sia le forme (incredibilmente attuali) sia le relazioni fisico-psicologiche con il fruitore previste e innescate a suo tempo dall'autore.

A presentare l'evento (il 6 marzo 2014 alle ore 18.30) sarà relatore d'eccezione Puccio Duni che, con immagini storiche e prodotti originali testimonierà l'indiscutibile valore germinale dell'opera di Sarfatti evidenziando l'influenza avuta dalle sue elaborazioni sulle successive produzioni dalla seconda metà del secolo scorso ad oggi.

Nel programma di consolidamento di sinergie con il territorio che è stato alla base dello sviluppo e della crescita di Selfhabitat, lo showroom del capoluogo toscano in viale De Amicis 169/175 è partner dell'evento.

allegati:
  • scarica documento .pdf Re-lighting Gino Sarfatti. Edition N°1 (.pdf)



  • FGino SarfattiGino Sarfatti. (Venezia, 1912 - Como, 1985) nasce a Venezia il 16 Settembre 1912. Il padre, Riccardo “Dick”, gestisce una fiorente rete commerciale. La madre Lucia, detta Micaela, appartiene alla famiglia triestina degli Zuccoli. L’infanzia di Gino e dei suoi fratelli è segnata dall’agio economico e dall’ambiente cosmopolita della città lagunare. Nel 1930 si trasferisce a Genova per iscriversi alla facoltà di Ingegneria Aereonavale. Nel frattempo tuttavia la situazione politica precipita. Nel 1935 il “fermo delle navi”, causato dalle sanzioni inflitte all’Italia dalla Società delle Nazioni, manda in rovina il padre. A 23 anni Sarfatti è costretto a interrompere gli studi. Si trasferisce a Milano e, nel febbraio del 1939, fonda Arteluce. Il 6 Maggio dello stesso anno si unisce in matrimonio con Jolanda Marazza. Arteluce ha aperto un punto vendita in corso Littorio, oggi corso Matteotti. Nel 1943, a causa delle leggi razziali e dei bombardamenti su Milano, si rifugia con la famiglia in Svizzera. Immediatamente dopo la liberazione, rientra a Milano e riorganizza la produzione. Nel 1950 compie un importante viaggio negli Stati Uniti, durante la sua assenza affida la direzione artistica di Arteluce a Vittoriano Viganò. Nel 1953 il negozio viene completamente ristrutturato da Marco Zanuso e diventa centro di attenzione internazionale. Nel 1954, i modelli 1063 e 1065 ottengono il “Gran Premio” alla X Triennale e il modello 559 vince il Compasso d’Oro. L’anno seguente, il premio viene replicato con il modello 1055. Nel 1962 Vittoriano Viganò progetta un nuovo negozio Arteluce in via della Spiga. I grandi volumi di attività comportano un impegno spasmodico. Alla produzione al dettaglio, sin dal 1949 si accompagna l’attività per l’export e per grandi realizzazioni. Le ultime sono le navi da crociera Michelangelo e Raffaello e l’installazione a “nuvola” per il Teatro Regio di Torino. Alla fine del 1973, Sarfatti decide di cedere Arteluce a Flos e si ritira a vivere nella casa di Griante sul lago di Como. Muore il 6 marzo 1985.





    Re-lighting Gino Sarfatti. Edition N°1
    6 marzo 2014 (inaugurazione) | 18.30
    6 marzo - 6 aprile 2014
    showroom Adele C
    via dei Serragli 56r/58r - 50124 Firenze
    phone 055 604431
    fax 055 602612
    studio-firenze@adele-c.it
    http://www.adele-c.it


     IMAGE GALLERY 


    Re-lighting Gino Sarfatti. Edition N°1 |  6 marzo - 6 aprile 2014, showroom Adele C, via dei Serragli 56r/58r - 50124 Firenze Gino Sarfatti, Modello 548 - lampada da tavolo, Arteluce, 1951 | Flos, 2013 Gino Sarfatti, Modello 1063 - lampada da terra, Arteluce, 1954 | Flos, 2013 Gino Sarfatti, Modello 1095 - lampada da terra, Arteluce, 1968 | Flos, 2013

    Gino Sarfatti, Modello 607 - lampada da tavolo, Arteluce, 1971 | Flos, 2013 Gino Sarfatti, Modello 2119 - lampada a saliscendi, Arteluce, 1969 | Flos, 2013


     
         

     
    ADI News / Legenda


     Formazione/Associazione







    ADI :: via Bramante 29 - 20154 Milano | Delegazione Toscana: via Vittorio Emanuele 32 - 50041 Calenzano (FI) - info@aditoscana.it