Logo ADI Toscana  
Logo ADI Toscana
 
ADI Toscana ADI News   ADI Members   ADI Services   ADI Awards   ADI Resources
ADI Awards     Compasso d'Oro  |  ADI Index  |  Palmares Toscana  |  Premi e Concorsi con Patrocinio ADI
Ulteriori documenti, servizi ed informazioni sono disponibili nell'AREA RISERVATA SOCI 
 

 

 
 
 
vai al web dell'ADI Nazionale
 
  Nomination Toscana ADI Design Index 2003
ADI DESIGN INDEX 2003
ADI DESIGN INDEX 2003



I prodotti realizzati e/o progettati in Toscana che sono stati pubblicati sull'ADI Design Index 2003.
Il volume, pubblicato ogni anno a cura dell'Osservatorio permanente del design italiano, contiene una scelta articolata – ristretta a un massimo di 200 unità –, di prodotti innovativi e di qualità.
Ogni tre anni, fra i prodotti pubblicati negli ADI Design Index, una giuria appositamente nominata sceglie i prodotti selezionati e decreta quelli vincitori del Premio Compasso d'Oro ADI.
La pubblicazione nell'ADI Design Index costuisce quindi a tutti gli effetti una preselezione – ovvero una nomination – in vista del successivo Premio Compasso d'Oro ADI, riconoscimento considerato il più prestigioso concorso italiano dedicato all'industrial design.
Saladino
Saladino



Tagliaverdure progettato da Filippo Cifarelli e prodotto da Ariete


motivazione: Elettrodomestico tagliaverdure. Apparecchio elettrico che, per mezzo di quattro rulli dotati di lame differenti, taglia, affetta, sminuzza le verdure facendole poi cadere direttamente nel piatto. Le verdure sono introdotte dall'alto e spinte verso la zona di taglio utilizzando un apposito accessorio. Si monta e si smonta facilmente e gli accessori possono essere lavati in lavastoviglie. Nella confezione di vendita è fornito anche un ricettario.
Spirit
Spirit



Seduta per ufficio progettata da Baldanzi & Novelli designers e prodotta da Sitland


motivazione: Seduta per ufficio in polipropilene iniettato, alluminio pressofuso, schiumato a freddo di poliuretano espanso, gomma termoplastica, nylon PA6 e resina acetalica. Si propone come seduta ad alto comfort ergonomico. Grazie a un particolare dispositivo coperto da brevetto asseconda con naturalezza il movimento del corpo, adattandosi continuamente anche ai suoi minimi spostamenti. L'utilizzatore prova una curiosa sensazione di leggerezza, quasi di galleggiamento.
Boa
Boa



Divano progettato da Fernando e Humberto Campana e prodotto da Edra


motivazione: Difficile trovare una definizione tipologica per quest'oggetto: un "divano senza struttura" costituito da un intreccio di 90 metri di tubolare rivestito in velluto e riempito di poliuretano elastico. Forse più vicino alla dimensione dell'installazione, e in questo assolutamente consono coni criteri progettuali dei fratelli Campana, Boa viene da loro stessi descritto come "un grande prato dove gettarsi a tuffo".
Italia Uno, Electric Race, Grand Prix, Cartoon Club
Italia Uno, Electric Race, Grand Prix, Cartoon Club



Videografica progettata da LCD (Art direction Gianni Simi, regia Simone Bellini, 3D design Giacomo Novara) per Mediaset Direzione Creativa


motivazione: Sotto la direzione creativa di Mirko Pajé, le reti Mediaset (terrestri e satellitari) hanno portato avanti un lavoro di coordinazione sulla videografica istituzionale, e sulle sue applicazioni ad altri media (dal web all'advertising). Italia 1, rete destinata a un pubblico più giovanile, ha rappresentato nel complesso la soluzione più articolata e innovativa, dove l'intervento (frequente, per tutte queste reti) di progettisti esterni ha portato nel caso di LCD (studio fiorentino fondato nel 1982 da Franca Cori e Gianni Sinni) una forte mixage linguistico nel lavoro sul carattere tipografico, sul segno illustrato, sul collage elettronico, sul 3d ispirato ai videogiochi. Che dal 2001 ha portato alla progettazione delle sigle e delle videografiche del telegiornale Studio Aperto, di programmi come Grand Prix, RTV, Invisibili; di serie cinematografiche come Cartoon Club, Notte Horror, SuperEmi. E infine alla realizzazione di trailer come Electric Race.
Shangai
Shangai



Stistema illuminotecnico progettato da Angelo Micheli e Studio Lucchi & Biserni, prodotto da Martinelli Luce


motivazione: Sistema di tubi fluorescenti componibili, realizzato con elementi tubolari in policarbonato trasparente, per la protezione delle sorgenti luminose, ed elementi terminali in alluminio, per la sospensione dei tubi singoli o accoppiati. È possibile inserire nei terminali uno o due apparecchi proiettori con sorgenti alogene. Il sistema permette di ottenere molteplici composizioni e scenari di luce non convenzionali.
PWS Printed Water System
PWS Printed Water System



Sistema di rubinetti progettato da Giampietro Castagnoli e prodotto da Pietro Signorini & Figli


motivazione: Nel progetto della rubinetteria Printed Water System è insito un notevole lavoro di ricerca per rendere ecocompatibile l'oggetto, semplificare al massimo la sua installazione e offrire interessanti variabii formali. Si tratta di una sorta di idrocircuito per l'acqua, ottenuto con l'accoppiamento di due lastre sovrapposte in ottone trattate antipiombo.
Proxima
Proxima



Passalacci per calzature progettato da Studio Dsgn e prodotto da Sammi Export


motivazione: Serie di ganci - passante boccaperta e bloccalaccio - in lega di zinco pressofuso abbinata a Nylon, realizzati per l'industria calzaturiera sportiva e in particolare per il settore del trekking. Il progetto di questo sistema di minuterie metalliche si concentra su funzionalità ed ergonomia, migliorando lo scorrimento del laccio attraverso gli anelli, agevolando l'allacciatura e proteggendo le stringhe dall'usura.
Cubo
Cubo



Apparecchio da parete progettato da Lapo Grassellini e prodotto da Targetti Sankey


motivazione: Con un gioco di trasparenze di due lastre di vetro ai borosilicati, l'apparecchio contiene un ideale cubo suddiviso in quattro sezioni ognuna delle quali può trasformarsi in un corpo illuminante per luce indiretta morbida e diffusa. Una varietà di sorgenti, da quelle alogene a quelle a ioduri metallici, a quelle fluorescenti compatte completa la versatilità di questo prodotto realizzato in materiali semplici quali lamiera piegata, vetro temperato, alluminio. L'apparecchio può anche essere equipaggiato con lampade di emergenza per l'uso in ambiente pubblico.
 
 
« precedente pagina | 01 | di 01 successiva »
 

 
ADI Awards / ADI Design Index


 ADI DESIGN INDEX 
Quali regole, come partecipare

 COSA È L'ADI DESIGN INDEX 

Presentazione del premio (. pdf)
 GENERALITA' 
L'ADI Design Index
 UNA PATRIMONIO QUALITATIVO 
Finalità dello strumento di selezione

 OSSERVATORIO PERMANENTE 
Attività dell'Osservatorio permanente

 TOSCANA ADI INDEX 2015 
Le nomination '15 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2014 
Le nomination '14 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2013 
Le nomination '13 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2012 
Le nomination '12 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2011 
Le nomination '11 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2010 
Le nomination '10 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2009 
Le nomination '09 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2008 
Le nomination '08 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2007 
Le nomination '07 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2006 
Le nomination '06 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2005 
Le nomination '05 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2004 
Le nomination '04 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2003 
Le nomination '03 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2002 
Le nomination '02 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 2000 
Le nomination '00 dei prodotti della Regione

 TOSCANA ADI INDEX 1999 
Le prime nomination regionali per il biennio 1998-'99 nel volume a cura dell'Osservatorio permanente sul design italiano
ADI :: via Bramante 29 - 20154 Milano | Delegazione Toscana: via Vittorio Emanuele 32 - 50041 Calenzano (FI) - info@aditoscana.it